Sì è conclusa ieri, con la visita all’Ambasciata giapponese a Roma da parte della Delegazione di Ishinomaki e di Civitavecchia, il programma di scambio culturale tra studenti degli Istituti Superiori delle due città, alla presenza del Ministero degli Esteri che ha sancito il Patto di Gemellaggio tra i due comuni per la gestione e la promozione di scambi culturali tra studenti.

Ringraziamenti. “Si ringrazia per la preziosa partecipazione alla realizzazione del programma di accoglienza i Dirigenti scolastici e gli insegnanti degli Istituti d’istruzione superiore: Luigi Calamatta, liceo linguistico Galileo Galilei, Guglielmo Marconi, Stendhal, che con zelo hanno lavorato alla riuscita del programma – spiega l’Assessore all’Istruzione Alessandra Lecis -. Intensi sono stati infatti gli appuntamenti che gli Istituti hanno organizzato per la delegazione giapponese, dimostrando la loro ragguardevole professionalità nonché generosa ospitalità. Si ringrazia per la preziosa collaborazione la banda Ponchielli, l’Associazione Culturale Musicale l’Arte del Canto che è stata accompagnata al pianoforte da Emiliano Manna e diretta dal maestro Armando Caforio e Kumiko Yashii, il soprano Laura Carabetta e il tenore Sergio Grech, l’Autorità Portuale e Roberta Galletta. Si ringrazia inoltre la Fondazione Ca. Ri.Civ. che ha finanziato parte del progetto, l’Associazione culturale “Amici di Ishinomaki” che ha sostenuto l’Amministrazione comunale per tutta l’organizzazione della visita e le famiglie degli studenti italiani che hanno dato calorosa ospitalità agli studenti giapponesi” conclude l’Assessore all’Istruzione.

Condividi