Consiglio comunale, il Comune riduce Tari e Irpef

Per la prima tassa bollette giù sia per le utenze domestiche che per gli esercizi commerciali, mentre sull'Irpef si passa dallo 0,8 allo 0,6. Dovrebbe restare invariata invece la Tasi, la tassa sui servizi indivisibili

Si svolge nel pomeriggio un nuovo consiglio comunale, dopo la diatriba sul Pronto Soccorso stavolta si parla di tasse. Il Comune approverà gli adeguamenti delle aliquote, in particolar modo per la Tari, la tassa sui rifiuti, e l’addizionale irpef comunale. In entrambi i casi si parla di riduzioni, per la prima tassa bollette giù sia per le utenze domestiche che per gli esercizi commerciali, mentre sull’Irpef si passa dallo 0,8 allo 0,6. Dovrebbe restare invariata invece la Tasi, la tassa sui servizi indivisibili. Si parlerà anche del Regolamento per l’accesso alle prestazioni sociali, prestazioni sociali agevolate, prestazioni agevolate di natura socio-sanitaria erogate dal Comune.

Condividi