Eccellenza, Marocco amaro per la Vecchia. Zlourhi arriva e scappa

In compenso è arrivata la punta, anche se non ha ancora firmato, si tratta di Francesco Figliomeni, classe 94’, ex Gaeta e Siderno, un club in provincia di Reggio Calabria. Una punta che sarebbe in grado di fare sia il centravanti che il secondo attaccante

Una sorpresa dietro l’altra, ma stavolta dall’amaro in bocca. Prima il grande quanto inaspettato successo in trasferta contro il Città di Ciampino, poi la toccata e fuga di quello che doveva essere il grande rinforzo del Civitavecchia nel mese di gennaio. Ayoub Zlourhi, attaccante marocchino classe ’97, salvo clamorosi sviluppi, non arriverà più in nerazzurro. Il giovane marocchino è effettivamente sbarcato a Civitavecchia nella giornata di lunedì, ma è praticamente subito tornato a casa, in quel di Aosta, dove risiede attualmente. Motivo? Una problematica legata alla mancanza di documentazione necessaria, e l’impossibilità di reperire le carte nell’immediato da parte del club di via Bandiera ha determinato lo stallo: “Problemi legati alla documentazione, il trasferimento è congelato”. In compenso è arrivata la punta, anche se non ha ancora firmato, si tratta di Francesco Figliomeni, classe 94’, ex Gaeta e Siderno, un club in provincia di Reggio Calabria. Una punta che sarebbe in grado di fare sia il centravanti che il secondo attaccante.

Condividi