Grandi opere, PD: “I 5 Stelle in quattro anni ne hanno fatta solamente mezza”

"Praticamente cinque anni passati inutilmente … anzi con grave danno per i cittadini, con aggravio enorme dei problemi della Città. L’unico dato positivo e che il prossimo maggio si avvicina rapidamente. Visiti i risultati delle amministrative di ieri, non crediamo che Civitavecchia rimanga la unica Città italiana in mano (è proprio il caso di dirlo) al M5S".

Riceviamo e pubblichiamo da Jenny Crisostomi della Direzione Provinciale PD, Marina Pergolesi Direzione PD, Andrea Riga,Enrico Leopardo Segreteria Provinciale PD e Roberto Fiorentini Direzione PD.

“L’acquisto dei bus è il massimo che la Giunta 5 stelle, riuscirà a fare nel suo mandato quinquennale. E’ il principale ed unico intervento dei cinque anni a 5 stelle. Il Sindaco si è presentato con la fascia tricolore per inaugurare i cinque bus, unico frutto di oltre quattro anni di lavoro. Cozzolino ha trasformato in un evento storico, quella che, più o meno, è una cosa normale, sostituire i mezzi vecchi con nuovi. La fascia si indossava per inaugurare le grandi opere pubbliche: la Marina, il Pirgo, il teatro, il palazzetto dello sport, la trincea ferroviaria, ecc. Cozzolino sapeva invece che la unica inaugurazione che farà è quella dei … cinque bus (o degli altri 2/3 che mancano). Non ci sono opere pubbliche, iniziative degne di nota … niente di niente. E non ci sarà niente neanche nei prossimi mesi, se ENEL non si sbrigherà a ripulire i giardinetti del Parco della Resistenza. Tutto qui in cinque anni. Mentre altri, nello stesso periodo (o anche meno) hanno trasformato, bene o male, il volto della Città, i 5 stelle si sono fatti comprare: 5 bus da ENEL e ripulire un giardinetto pubblico. Le migliaia di disoccupati possono aspettare, le fasce più deboli sono sempre più abbandonate a sé stesse; l’arredo ed il decoro urbano sono devastati; i servizi non funzionano; l’acqua non arriva nelle case; i debiti (soprattutto delle società partecipate) lievitano … ma per lo meno, abbiamo 5 nuovi bus. Ma almeno funzionassero … nemmeno quello!!! Tre sono arrivati già scassati e sono in riparazione da giorni, due hanno avuto difficoltà per le misure sbagliate e possono essere usati solo sulla metà delle linee cittadine. Sulla altra metà rimarranno i vecchi mezzi. Insomma delle due “grandi opere” dei 5 stelle, in più di quattro anni … ne è riuscita mezza. Praticamente cinque anni passati inutilmente … anzi con grave danno per i cittadini, con aggravio enorme dei problemi della Città. L’unico dato positivo e che il prossimo maggio si avvicina rapidamente. Visiti i risultati delle amministrative di ieri, non crediamo che Civitavecchia rimanga la unica Città italiana in mano (è proprio il caso di dirlo) al M5S”.

Condividi