Hockey in line, Snipers TecnoAlt sconfitti a Vicenza

Davvero troppo il divario fra i valori in campo: i vicentini, con la stella Delfino sugli scudi, ha preso il largo fin dai primi minuti andando a vincere l'incontro per 23-0

Troppo forte il Vicenza per gli Snipers TecnoAlt Civitavecchia. Sabato sera, per la terza giornata di ritorno, i civitavecchiesi hanno fatto visita alla seconda della classe, prima antagonista per il Milano Quanta allo scudetto. Davvero troppo il divario fra i valori in campo: i vicentini, con la stella Delfino sugli scudi, ha preso il largo fin dai primi minuti andando a vincere l’incontro per 23-0.  “Poco da dire – afferma il presidente Riccardo Valentini – loro sono una squadra allestita per provare a vincere lo scudetto, noi un gruppo di giovani locali con tanta voglia di crescere e di dare il 100%. In partite come queste, specie i più piccoli della squadra, c’è solo tanto da imparare. Da campioni come quelli del Vicenza bisogna prendere esempio per capire quale è il livello a cui in futuro dovremo arrivare, o almeno avvicinarci”. Preoccupazione per l’infortunio occorso a metà partita al portiere Loffredo: in settimana previsti accertamenti medici, si sospetta uno stiramento.

Condividi