Il Comune sblocca risorse per la cultura, D’Antò: “Pensiamo a un teatro a cielo aperto alla Marina”

Dopo tre anni di portafoglio a zero, il bilancio di previsione che verrà approvato fra poco sbloccherà le prime risorse dedicate al settore della cultura e del commercio. L’assessore di riferimento Enzo D’Antò anticipa qualche idea per l’estate: “Ci piacerebbe realizzare un teatro a cielo aperto alla Marina, con la valorizzazione dei tanti artisti locali, ma non solo. Aspettiamo di capire la quantificazione delle risorse a disposizione poi ragioneremo in modo più concreto”. Si pensa anche al commercio: “Fino ad ora ci siamo sempre rivolti all’esterno per organizzare queste iniziative – aggiunge l’assessore – ora potremo preparare degli eventi anche soltanto con le nostre forze”.

Condividi