Non si è fatta attendere la presa di posizione del gruppo consigliare del M5 stelle dopo l’ufficialità del passaggio alla Lega da parte dell’ex grillina Alessandra Riccetti. I pentastellati non ci sono andati morbidi, definendo l’ex presidente del consiglio comunale una “casaccara”della politica. Ecco la nota: “Alessandra Riccetti ha oggi finalmente tolto la maschera e dimostrato alla città quello che realmente è: l’ennesima casaccara che saltella da un partito all’altro senza vergogna alcuna nel disprezzo totale del voto dei cittadini che l’hanno eletta fra le fila del Movimento 5 Stelle. L’ennesimo triste personaggio politico che fa dell’incoerenza un suo cavallo di battaglia e che dopo essere stata eletta sotto un simbolo e determinati valori, cambia completamente idea senza passare prima da doverose dimissioni. Alla maggioranza consiliare del Movimento 5 Stelle che le sue critiche fossero strumentali era già noto: ora è noto anche alla città che il suo reale obiettivo erano semplicemente il bieco carrierismo politico e la corsa verso le poltrone, altro che le istanze che di volta in volta venivano falsamente spacciate come battaglie. Che personaggi del genere si allontanino dal 5 Stelle è solo che un bene per il nostro Movimento: profonde diversità di vedute e di approccio alla politica ci separano dalla Lega e da Noi con Salvini e per questo siamo stati eletti alla guida della città. Ci scusiamo con la cittadinanza per aver proposto Alessandra Riccetti fra i candidati consiglieri del Movimento 5 Stelle e per averla successivamente eletta come presidente del consiglio: è evidente che abbiamo commesso un enorme errore di valutazione”.

Condividi