Il pensiero di Pino Maggi al collega-amico Pino Grasso

La scomparsa di Pino Grasso sta facendo il giro della città, tanto era conosciuto il personaggio a Civitavecchia. Da questo punto di vista pubblichiamo un pensiero di chi lo conosceva molto bene, il collega Pino Maggi.

“Ciao Pino, amico carissimo e compagno di tante avventure giornalistiche. Te ne sei andato così, in silenzio, contrariamente al tuo carattere dirompente, sempre in prima linea, denunciando, con forza e grande amore per la tua città adottiva, ciò che per tutti noi, eterni ragazzi della nostra generazione, non andava per un futuro migliore e sottolineando quanto di buono e costruttivo veniva attuato. Siamo cresciuti insieme, muovendo i primi passi nel mondo della cronaca, affrontando e denunciando problemi da tempo irrisolti, sollecitando con forza provvedimenti più giusti più consoni alla vita e allo sviluppo di Civitavecchia. Ci siamo frequentati come fratelli sin dai tempi del Liceo e ci siamo incamminati insieme lungo l’affascinante sentiero della carta stampata, cercando sempre di trattare, a fondo e con obiettività, problemi di vita quotidiana guardando con fiducia all’avvenire della città a noi tanto cara. Sei stato più che un amico, un fratello. Abbiamo trascorso insieme giorni bellissimi all’insegna di un sano entusiasmo giovanile che ci ha sempre accompagnato.
La notizia della tua dipartita mi ha profondamente colpito e non riesco ancora a rendermene conto. Tu resterai sempre nel mio cuore e ti ricorderò con tanto affetto. Ciao grande amico mio!”

Pino Maggi

Condividi