Il Tar Lazio accoglie il ricorso di SIT, D’Antò: “Ci appelleremo al Consiglio di Stato”

Il Comune si appellerà al consiglio di Stato contro la sentenza del TAR che ha accolto il ricorso proposto dalla Società Italiana Trasporti. A breve l’amministrazione ne darà mandato all’avvocatura: “Le motivazioni espresse dal TAR Lazio non ci convincono appieno e siamo convinti di stare dalla parte della ragione – afferma l’assessore Enzo D’Antò -. Nel frattempo continuiamo comunque a lavorare per rendere la ZTL (zona traffico limitato) perfettamente allineata alle normative e ascoltando alcune delle indicazioni uscite dalla sentenza del TAR e aggiornando il piano urbano del traffico. Il nostro obiettivo rimane quello di limitare il passaggio dei mezzi pesanti nel centro città con il duplice obiettivo di decongestionare il traffico e tutelare gli utenti della strada senza creare pregiudizio alla concorrenza”.
Condividi