Lezione concerto al liceo Galilei

L’incontro è stato incentrato sulla comprensione di composizioni musicali di autori che hanno subito le conseguenze dell’Olocausto

Venerdì 2 marzo 2018 si è tenuto presso l’aula magna del Liceo “Galileo Galilei” un incontro dedicato a La musica di Arnold Schoenberg e dei compositori vittime della Shoah a cura degli alunni di Pianoforte e di Violino della Classe IAM – sezione Musicale. Sono state eseguite composizioni per pianoforte e per violino di Arnold Schoenberg (* 1874; † 1951), di Erwin Schulhoff (* 1894; † 1942), di Vittorio Rieti (* 1898; † 1994), di Pavel Haas (* 1899; † 1944), di Józef Koffler (* 1896; † 1944) e di Aleksej Igudesman (* 1973) corredate da descrizioni stilistiche, riferimenti storici e dettagli biografici. L’incontro è stato incentrato sulla comprensione di composizioni musicali di autori che hanno subito le conseguenze dell’Olocausto; sono stati eseguiti due brani in stile klezmer, due brani in stile jazz della fine degli anni ‘20, tre composizioni concepite con la ‘tecnica dei dodici suoni’ e sono stati presentati in prima esecuzione italiana i ‘Quattro canti “a mio figlio”’ per pianoforte pubblicati nel 1940 da Józef Koffler.
L’iniziativa, coordinata dai professori Daniele Buccio, docente di pianoforte, e Valeria Profeta, docente di violino, ha rappresentato un momento intenso di riflessione sulla Shoah e di conoscenza di un patrimonio musicale molto significativo.
La Dirigente Maria Zeno, presente all’evento, ha ringraziato i presenti e sottolineato l’importanza di tali iniziative per i ragazzi del Liceo Musicale, che hanno modo di saggiare le competenze via via acquisite e di mettere a punto la capacità di confrontarsi con il pubblico.

Condividi