Pubblicato l’avviso per la realizzazione del cartellone amatoriale del Teatro Comunale Traiano

Alla scadenza del bando a ciascuna compagnia la cui domanda sarà stata accettata, verrà concesso l’utilizzo del teatro in base ad un calendario predeterminato, per due giorni (uno di prova e allestimento e uno di spettacolo)

E’ stato pubblicato nella sezione “Avvisi Pubblici” del sito istituzionale l’avviso pubblico rivolto alle compagnie ed in generale alle realtà locali per la realizzazione del cartellone amatoriale del Teatro Comunale Traiano per la stagione 2018-2019. Possono presentare domanda le compagnie costituite ed in attività da almeno due anni, con sede legale a Civitavecchia, e il cui Statuto o Atto Costitutivo contempli la produzione teatrale e musicale o la realizzazione di attività artistico culturali. Alla scadenza del bando a ciascuna compagnia la cui domanda sarà stata accettata, verrà concesso l’utilizzo del teatro in base ad un calendario predeterminato, per due giorni (uno di prova e allestimento e uno di spettacolo). Tutte le domande saranno valutate attraverso l’assegnazione di punteggi in base al progetto artistico dello spettacolo (fino a 60 punti) e al curriculum artistico-organizzativo del soggetto promotore (fino a 40 punti). Le compagnie scelte dovranno farsi carico di una parte degli oneri ed in particolare della stipula di una polizza assicurativa per eventuali danni causati alla struttura, della sorveglianza degli utenti durante le ore di utilizzo del teatro, della corresponsione del 50% delle spese per i Vigili del Fuoco. I costi relativi alla SIAE e agli aiuti tecnici saranno invece coperti attraverso gli incassi derivanti dallo sbigliettamento. Le domande di partecipazione all’avviso dovranno essere redatte in carta semplice, anche utilizzando il modello allegato, e corredate dalla dichiarazione di possesso dei requisiti e di tutta la documentazione espressamente indicata nel bando e consegnate o spedite a mezzo pec, raccomandata o corriere all’Ufficio del Protocollo Generale entro e non oltre il 10 luglio 2018.

Condividi