Revocata la concessione dell’area al parcheggio della stazione per alloggi temporanei, Lucernoni: “Ringrazio la Sant’Egidio per l’impegno nei confronti dei più deboli”

"Fin da subito abbiamo seguito con attenzione i frequenti fatti di cronaca che si sono verificati nell'area, in collaborazione con la polizia locale, la Asl e le forze dell'ordine per valutare la soluzione migliore a tutela di chi trova rifugio nell'area - spiega il Vice Sindaco Daniela Lucernoni - pertanto abbiamo ritenuto opportuno revocare la concessione dell'area, dando un tempo di 45 giorni per ottemperare"

Nei giorni scorsi è stata redatta una determina dirigenziale da parte dell’ufficio Lavori Pubblici con la quale è stata revocata la determina dirigenziale del 12 dicembre 2013 avente ad oggetto “Progetto per alloggi temporanei di emergenza per i senza fissa dimora presentato dalla Comunità Sant’Egidio – Concessione area”. “Purtroppo abbiamo preso atto che non ci sono più le condizioni per mandare avanti questo progetto che comunque ha ospitato tante persone in difficoltà ed è meglio concludere questa esperienza prima che si verifichino situazioni spiacevoli. Fin da subito abbiamo seguito con attenzione i frequenti fatti di cronaca che si sono verificati nell’area, in collaborazione con la polizia locale, la Asl e le forze dell’ordine per valutare la soluzione migliore a tutela di chi trova rifugio nell’area – spiega il Vice Sindaco Daniela Lucernoni – pertanto abbiamo ritenuto opportuno revocare la concessione dell’area, dando un tempo di 45 giorni per ottemperare. La stessa Comunità di Sant’Egidio nei giorni scorsi ha comunicato che si sta adoperando per la bonifica dell’area e per concludere il progetto e ci tengo a ringraziarli per l’impegno che da anni mettono in campo quotidianamente a favore dei più deboli”.
Condividi