Sicurezza, Mari: “Tanta partecipazione all’evento con gli onorevoli Calabria e Battilocchio”

Durante il meeting si è parlato anche di comunali. "La situazione politica nel centro destra - commenta Emanuela Mari - che, sopratutto in questo ultimo periodo, vede particolarmente attivi personaggi scomparsi dai radar politici dall'ultima tornata elettorale del 2014 in cui si erano resi protagonisti della spaccatura del centrodestra che ha portato all'ascesa del movimento 5 stelle, e ricomparsi, dopo anni di latitanza, negli ultimi mesi per recitare, a quanto sembra, lo stesso copione del 2014"

Tanta partecipazione presso la sede di Via delle Azalee a San Gordiano per l’iniziativa promossa da Emanuela Mari sulla proposta di legge presentata dall’ On. Annagrazia Calabria, madrina dell’evento svoltosi lo scorso lunedì, sull’introduzione delle telecamere negli asili e nelle case di cura. “È stato un successo di partecipazione, oltre ogni più rosea aspettativa – commenta una entusiasta Emanuela Mari – colgo l’occasione per ringraziare tutti i presenti e sopratutto tutti coloro che hanno collaborato alla perfetta riuscita dell’evento oltre ovviamente ad Annagrazia Calabria ed Alessandro Battilocchio che hanno permesso la discussione di questo particolare tema. Un tema importante che, nel momento in cui passerà in Parlamento, vedrà l’installazione obbligatoria delle telecamere in strutture sensibili a cui affidiamo spesso i nostri affetti più cari. Nella prossima amministrazione di centrodestra- continua Emanuela Mari- avremo un attenzione particolare verso questo tema tanto che potremmo prevedere, per gli asili che chiederanno l’accreditamento, un punteggio maggiore per chi si doterà preventivamente di tali dispositivi di controllo”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’intervento di Massimiliano Grasso che ha sottolineato come la sicurezza sia il primo punto del programma elettorale della coalizione che lo sosterrà alla scalata di Palazzo del Pincio. Dal coordinatore di Forza Italia Roberto D’Ottavio, è giunto un intervento di stretta attualità politica basata sul rispetto degli accordi e sulla coerenza del percorso politico portato avanti da Forza Italia che ha portato all’individuazione di Massimiliano Grasso come candidato Sindaco di centrodestra con una coalizione più ampia possibile. “La situazione politica nel centro destra – commenta Emanuela Mari – che, sopratutto in questo ultimo periodo, vede particolarmente attivi personaggi scomparsi dai radar politici dall’ultima tornata elettorale del 2014 in cui si erano resi protagonisti della spaccatura del centrodestra che ha portato all’ascesa del movimento 5 stelle, e ricomparsi, dopo anni di latitanza, negli ultimi mesi per recitare, a quanto sembra, lo stesso copione del 2014. Sbagliare è umano ma perseverare è diabolico – continua il presidente del Club Forza Silvio “Realtà Nuova Civitavecchia”- e non vorrei che ci fosse la volontà di qualcuno di arrivare allo stesso risultato, altrimenti non si spiegherebbero alcune “marce indietro” che, a quanto pare, nulla hanno di politico. Auspico, che il centro destra torni unito perché la storia recente ci insegna che quando il centro destra è unito vince e soprattutto governa bene”. Ha espresso soddisfazione per la riuscita dell’evento oltre che per essere stato tra i firmatari della proposta di legge, il deputato del territorio On. Alessandro Battilocchio che, nel complimentarsi con Emanuela Mari per l’aver organizzato un evento così importante e sopratutto così partecipato di lunedì pomeriggio, si è soffermato su come momenti di buona politica come questi debbano essere il leitmotiv della prossima stagione politica che ci vedrà protagonisti della riconquista di Palazzo del Pincio. Particolarmente apprezzato infine l’intervento dell’On. Annagrazia Calabria che ha illustrato i principi ispiratori della proposta di legge volta a dare protezione ai più deboli ed indifesi, bambini ed anziani vittime di violenza.

Condividi