Verso le comunali, Grasso per ora “balla da solo”

Il consigliere comunale de "La Svolta" Massimiliano Grasso ha perso il sostegno di azzurri e meloniani e, almeno per il momento, ha deciso di partire da solo con un progetto esclusivamente civico. Da qui a maggio c'è ancora tempo quindi tutto può ancora accadere, ma intanto FI e FdI aspettano con ansia la Lega che, entro domenica, ultimatum di Fratelli d'Italia, entro un paio di settimane, diktat azzurro, dovrà giocare a carte scoperte sul nome del candidato sindaco che dunque spetta a al Carroccio

La riunione che si è svolta martedì sera, quella fra liste civiche, Forza Italia e Fratelli d’Italia ha partorito una novità rilevante. Il consigliere comunale de “La Svolta” Massimiliano Grasso ha perso il sostegno di azzurri e meloniani e, almeno per il momento, ha deciso di partire da solo con un progetto esclusivamente civico. Da qui a maggio c’è ancora tempo quindi tutto può ancora accadere, ma intanto FI e FdI aspettano con ansia la Lega che, entro domenica, ultimatum di Fratelli d’Italia, entro un paio di settimane, diktat azzurro, dovrà giocare a carte scoperte sul nome del candidato sindaco che dunque spetta a al Carroccio. Zappacosta, D’Angelo, Riccetti o D’Amico? O magari una sorpresa dell’ultima ora? Vedremo quello che accadrà, intanto Grasso continua la sua campagna da aspirante primo cittadino, portandosi dietro delle figure note in città come Gino Vinaccia, Simona Galizia e Fabiana Attig. Ma non è escluso che alla fine il socio di maggioranza di “Seapress” decida di aggregarsi ad una formazione di centrosinistra, raccogliendo l’appello di Marietta Tidei. Insomma le grandi manovre continuano.

Condividi