Volley, Sansolini a lavoro: “Essere alla guida della Sartorelli è un onore”

"So che dobbiamo lavorare molto, sia a livello tecnico che mentale per uscire fuori da questo momento di difficoltà. Vedo dei ragazzi volenterosi, molti dei quali conosco già per averli allenati nelle giovanili, con i quali voglio programmare a lungo termine"

È la prima settimana di lavoro vero per Alessandro Sansolini, nuovo allenatore della Serramenti Sartorelli Asp. Subentrato al dimissionario Franco Accardo, che la società rossoblu ha più volto ringraziato per il lavoro svolto, il tecnico civitavecchiese ha già giocato la sua prima partita di campionato, persa 3-0 sabato scorso sul campo del Top Volley Latina, ma con soli due allenamenti all’attivo. Ovviamente Sansolini ha bisogno di tempo, soprattutto per pianificare il lavoro e preparare la squadra in vista di un’altra sfida importante in chiave salvezza, come quella di sabato prossimo contro l’Egeria Volley Club Nepi, ancora bloccata a zero punti. “Intanto posso dire che essere alla guida della prima squadra dell’Asp – spiega Sansolini – è per me un onore ed un privilegio. So che dobbiamo lavorare molto, sia a livello tecnico che mentale per uscire fuori da questo momento di difficoltà. Vedo dei ragazzi volenterosi, molti dei quali conosco già per averli allenati nelle giovanili, con i quali voglio programmare a lungo termine. La nostra è una squadra dall’età media bassa, ma sono convinto che questi giovani, provenienti dal nostro vivaio, supportati dai più grandi, possano dare molto di più. Bisogna lavorare sodo ed avere pazienza. Per quel che riguarda il prossimo match, è una sfida sicuramente da vincere contro un avversario alla nostra portata. Sabato al Palasport voglio vedere i primi progressi della squadra”.
Sansolini sarà affiancato da Francesco Milea, Andrea Ranalli e Mario Carmignato. Direttore sportivo sarà Umberto Mancini, dirigente Paolo Sacco e addetto alle statistiche e scoutman. Roberto Scotti.
“Sicuramente è una fase delicata per noi – spiega il ds Mancini – dovuta al fatto che la squadra paga di inesperienza nei momenti chiave delle partite. Ma i ragazzi sono motivatissimi, sia i giovani che i grandi, l’ho letto nei loro occhi nella prima riunione che abbiamo avuto. Sono convinto che una vittoria possa sbloccare la nostra situazione in modo positivo. Movimenti di mercato? Assolutamente no. Continuiamo con tutti i ragazzi che fanno parte dell’organico della Serramenti Sartorelli Asp, sui quali riponiamo massima fiducia”.

Condividi