Margutta. Una vittoria che vale il primato. È quella ottenuta domenica sera dalla Margutta Asp, che ha strapazzato al Palasport la Roma 86 con il risultato di 3-0 ed ha raggiunto il primo posto solitario in classifica dopo il passo falso di sabato della Virtus Latina, caduta in casa contro il Volley Friends per 3-2. Tornando alla gara che si è giocata all’impianto di via Barbaranelli, tutto è filato liscio per le rossoblu, che non hanno risentito delle assenze tra i centrali di Brighenti e Monti, sostituite egregiamente da Baffetti (decisiva a muro nel terzo set) e Paolini (alla sua prima stagionale), e di Scisciani, rimpiazzata nel ruolo di opposto da un’ottima Sorrentino. La partita è scivolata via tranquilla fino al terzo set, quando le ospiti si sono portate avanti fino al 13-2. È servita quindi una super Margutta per recuperare terreno dalle avversarie e per il sorpasso alla curva finale.
“Sono contenta – afferma la giovane Baffetti – perché nonostante qualche difficoltà siamo riuscite a chiudere la partita sul 3-0. Noi giovani ci sentiamo parte integrante del gruppo e questo ci consente di fare bene quando scendiamo in campo. Il primo posto? Ci fa un bell’effetto, è vogliamo tenercelo stretto”.
IL TABELLINO
Margutta Asp – Roma 86
Risultato e parziali: 3-0 (25-15, 25-18 e 26-24).
Margutta Asp: Anniballi, Belli, Paolini, Baffetti, Sorrentino, Iengo, Monti, Monachesi, Arena, Cammilletti, Regio, Lucente. All. Pignatelli
Roma 86: Potestà, Zafferami, Salzano, Ambroglini, Montesano, Vitali, Micheli, Pavanetto, Tagliabue, Tosoni, Polimanti, Sardilli, Pagano. All. Zoppi
Arbitri: Emiliani Galletti e Michele Reca di Roma

Sartorelli. Sconfitta a testa alta per la Serramenti Sartorelli Asp, impegnata nell’ottava giornata di C maschile. Sabato pomeriggio Mancini e compagni sono battuti per 3-1 in casa della Maglianese, formazione di medio-alta classifica. Partita in salita per i civitavecchiesi, che subiscono subito l’uno-due dei padroni di casa (25-19 e 25-20). A quel punto il sestetto di Alessandro Sansolini ha provato a recuperare sugli avversari, vincendo bene il terzo parziale per 25-19. Ma nel quarto, la musica torna quella di inizio partita, con i rossoblu che subiscono il 25-21 che chiude la gara e che li fa tornare a casa a mani vuote.
“Purtroppo abbiamo fatto un passetto indietro rispetto alla settimana scorsa – afferma il capitano Mancini – e siamo calati in ricezione. Loro ci hanno messo in difficoltà difendendo bene il gioco con il centrale, e quindi abbiamo giocato in zona 2 ed in zona 4, senza riuscire però a mettere a terra il pallone. Tutti i set sono stati abbastanza equilibrati, per cui dispiace non aver preso neanche un punto”.ù
La Serramenti Sartorelli Asp resta al terzultimo posto, con 6 punti, in piena zona playout. La salvezza diretta si allontana, visto che ora è a 7 lunghezze di distanza, con l’ultimo posto utile occupato momentaneamente dal Top Volley Latina.

Le foto di Asp Margutta – ASD Roma 86

Condividi