fbpx

Acqua, Associazione Consumatori: “Sperpero di soldi e zero programmazione”

L’associazione Consumatori dopo le prese di posizione sul bilancio e l’aumento delle imposte dice la sua anche sulla questione dell’acqua. Per l’associazione locale l’amministrazione non sta percorrendo la strada giusta, manca programmazione e progettualità.

Posizione.“Tre anni sono passati da quando abbiamo iniziato a Civitavecchia la battaglia per l’Acqua Pubblica. Qualche successo lo abbiamo avuto: abbiamo impedito la vendita degli Acquedotti e la vendita della Gestione del servizio, ma ci siamo sempre scontrati con un muro di gomma di politici che non avevano alcun interesse a mantenere l’Acqua Pubblica. Si sono succedute Giunte di Centro Destra e di Centro Sinistra ma nessuno ha stralciato la Convenzione di Gestione che affida, da anni, gli Acquedotti al Consorzio dei Comuni, e allontana dal Comune le decisioni sul Servizio Idrico.

Situazione attuale. A Civitavecchia con l’Acqua siamo al paradosso: si firma una convenzione di gestione, non si rispetta ma non si annulla. Semplicemente si continua a spendere soldi senza fare chiarezza sul destino dell’acqua di Civitavecchia. Con la Giunta a 5 Stelle abbiamo raggiunto l’apice. Essendo il M5S di Civitavecchia un “ibrido” fra “grillini” e movimenti ambientalisti locali, formatisi forse seguendo gli slogan su internet, e confondendo completamente il concetto di Acqua Pubblica con quello di “Controllo Locale della gestione”, si stanno affidando, a quanto è dato sapere, nuovamente gli Acquedotti ad una S.R.L. (cd. “NewCo”), SOCIETA’ PRIVATA (pur se partecipata dal Comune) piuttosto che riprendersi la proprietà degli acquedotti.

Privato e pubblico. Chiariamo un concetto. ACEA è una S.P.A., la NewCo è una SRL: a chiunque delle due si affidi la gestione e gli impianti l’acqua privata.  Nulla vieta, infatti, di vendere la NewCo, e non ci bastano gli “impegni” a chiacchiere. Il Comune è un Ente Pubblico: Solo il quel caso l’Acqua e Pubblica! Nessuno infatti può vendere il Comune. Sindaco, lei che è un Ambientalista della prima ora, toglierà dal patrimonio della NewCo gli Acquedotti? Non vorremmo un domani, quando lei non sarà più Sindaco, dover pagare il canone ad un privato per usare le tubature che da sempre sono nostre. Per togliere definitivamente il dubbio a coloro che ci accusano di tifare ACEA solo per “sentito dire” ripubblichiamo il video con le dichiarazioni del 2012 rese dal Direttore Astarita sull’Acqua a Civitavecchia: pochi minuti di storia recente, con argomenti che purtroppo sono attuali anche oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *