fbpx

Ancora polemiche sul bilancio a 5 stelle, in attesa del verdetto della Corte dei Conti

Un bilancio definito dalle forze politiche dell’opposizione “lacrime e sangue”, presto verrà giudicato anche dalla Corte dei Conti che il prossimo 15 di settembre si pronuncerà sull’esercizio finanziario di previsione 2015. Se arriverà il semaforo verde il dissesto finanziario sarà, almeno per quest’anno, scongiurato.

Pareri discordanti. In casa 5 stelle c’è moderato ottimismo, mentre il Partito Democratico storce ancora il naso quando si torna a parlare di aumento di tasse. “Nei prossimi tre anni le famiglie dovranno sborsare tre mila euro a testa, un innalzamento inaccettabile”. Un bilancio che secondo qualcuno avrebbe creato anche dei dissapori all’interno della maggioranza pentastellata.

Prospettiva fumosa. Intanto il sindaco Antonio Cozzolino e l’assessore alle finanze comunali Florinda Tuoro lavorano per alleggerire la pressione fiscale a partire dal 2016. Una prospettiva ancora incerta, in attesa di capire i risvolti sull’attuazione della NewCo e l’abolizione di Imu e Tasi da parte del Governo Renzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *