fbpx

Angeloni mette in guarda gli automobilisti: “Con Cozzolino le multe raddoppiano”

“Dopo la stangata delle tasse, è in arrivo quella delle multe”. A lanciare l’allarme è l’esponente della segreteria del Partito Democratico Fabio Angeloni, che ha analizzato i dati contenuti nel bilancio, che prevedono un incasso doppio rispetto al 2013 quando furono accertate violazioni per 600mila euro.

Doppia entrata. “Per quest’anno e per i prossimi due, infatti, il Comune prevede accertamenti di inflazione per 1 milione e 168 mila euro. Le cifre ufficiali sono scritte in bilancio e trovano conferma nella relazione redatta dal dirigente dei servizi finanziari Riccardo Rapalli e presentata alla Corte dei Conti in risposta alla pronuncia specifica di grave irregolarità avanzata dalla Corte a fine giugno. Così i civitavecchiesi che fino al 2013 pagavano già in media 12 euro l’anno ad abitante (bambini compresi) si troveranno a pagare 24 euro l’anno”.

Multe seriali. “Sono in arrivo nuove trappole: autovelox sull’ Aurelia, “foto red” che fanno il selfie a chi passa con il rosso e le famigerate “multe a strascico”. I mezzi dei vigili urbani – sostiene Angeloni – verranno infatti dotati di congegni fotografici che consentono la rilevazione della targa dall’auto dei vigili in movimento per un totale di 150- 200 multe ogni ora. Una vera e propria mitragliatrice ai danni di chi parcheggia in maniera irregolare. Non sarà più possibile accorgersi dell’arrivo del vigile e correre ai ripari. Le multe verranno fatte in maniera seriale ma del tutto in silenzio, una volta rientrati al comando. Tra control street, fotored e autovelox si calcola che verranno elevate dalle 7 mila alle 10 mila multe in più. Una quantità che non ha niente a che vedere con la ricerca di un approccio “educativo” verso automobilista, ma che è solo un espediente per fare cassa. L’ultimo formato Cozzolino e i Cinquestelle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *