fbpx

Anziano disperso: ritrovato in un dirupo in località “Tre Cancelli”

Nella serata di ieri gli agenti del Commissariato di Civitavecchia hanno rintracciato e tratto in salvo un 73enne di origini romane, residente a Santa Marinella, la cui scomparsa era stata segnalata  nel pomeriggio alla centrale.

Ricerche. Dopo una serrata battuta di ricerche, con l’aiuto di un conoscitore della zona, un Vigile del Fuoco in pensione, l’uomo è stato rinvenuto in stato confusionale e infreddolito nella fitta boscaglia al confine dei comuni di Civitavecchia e Santa Marinella. Si presume che l’anziano, uscito di strada in zona Casaletto Rosso, non sia riuscito più ad orientarsi a causa dell’oscurità. Provvidenziale il telefonino: la centrale operativa telecomunicazioni della Questura è riuscita a circoscrivere il raggio d’azione ove indirizzare le ricerche e, dopo  un’ora circa, i soccorritori intravvedevano nella boscaglia un fioco segnale luminoso, simile al faro di auto.

Soccorsi. Difficile il recupero dell’uomo per la fitta vegetazione e la presenza di fossi e paludi  insidiosi a causa delle recenti precipitazioni. Gli operanti hanno percorso a piedi oltre un chilometro e mezzo prima di raggiungere l’anziano, rimasto intrappolato con la propria utilitaria in una palude. Due operatori dei Vigili del Fuoco  hanno trasportato a braccia il 73enne fino  all’ambulanza  del “118” che lo ha condotto all’Ospedale S. Paolo di Civitavecchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *