fbpx

Approvato il bilancio di previsione 2015, polemiche e attacchi in Aula Pucci

E’ stato approvato ieri in Aula Pucci il bilancio previsionale 2015 e il piano triennale da presentare alla Corte dei Conti che darà parere favorevole oppure no entro il 15 di settembre. In apertura di seduta l’intervento dell’assessore al bilancio Florinda Tuoro che ha snocciolato numeri e scelte prese dall’amministrazione comunale prima di approvare uno degli esercizi finanziari più sofferti della storia civitavecchiese.

Risparmi e tagli. “Nel 2014 avevamo già iniziato a ridurre la spesa corrente – ha spiegato la Tuoro – ma abbiamo continuato lo stesso la contrazione e le manovre indirizzate al risparmio. Sui fitti passivi è prevista una riduzione del 15%, sulle utenze elettriche invece abbiamo predisposto un risparmio per gli edifici scolastici di 35 mila euro all’anno grazie alla riattivazione dei pannelli solari. Abbiamo anche eliminato 160 mila euro di contributo per la gestione del PalaGalli e quelli per la Sala della Musica per 40 mila euro”.

Pisana. La Tuoro ha annunciato anche diverse entrate provenienti dalla Regione, quasi tutte indoirizzate sulla spesa sociale. Sulle case famiglia territoriali ci sono 280 mila euro, per le famiglie disagiate 100 mila euro, 118 per il punto accoglienza e finanziamenti per 50 mila euro per le famiglie indigenti. Sulla manutenzione stradale sono stati stanziati 168 mila euro, ma si tratta di un tesoretto che si realizzerà solo in funzione dell’aumento del fattore contravvenzioni.

Hcs e raccolta differenziata. La Tuoro ha confermato ciò che è stato detto nei giorni scorsi su Hcs, vale a dire lo stanziamento di 1,5 milioni di euro per finanziare la NewCo. Inserito nel bilancio anche il progetto della raccolta differenziata, il cui sostegno economico di partenza sarà almeno in parte garantito, per 400 mila euro, dal contributo dell’Autorità Portuale.

Alta tensione. In Aula sono volate anche parole grosse. Tra i più agguerriti il consigliere del Pd Pietro Tidei che ha battibecchato  alungo con il consigliere del Movimento 5 Stelle Raffaella Bagnano su scelte economiche delle passate amministrazioni. Bagarre anche tra Mauro Guerrini della minoranza e Francesco Fortunato, consigliere pentastellato su Enel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *