fbpx

Asl, via libera alle assunzioni di nuovi medici e infermieri

Trenta nuove assunzioni in arrivo per la Asl Roma 4. In particolare quattro posti saranno riservati ai Medici disciplina Anestesia e Rianimazione; sei Nefrologi; uno di Ortopedia e Traumatologia, di Psichiatria, di Medicina interna e di Chirurgia Generale, per un totale di 14 medici. Gli infermieri che potranno essere assunti sono invece tredici e tre gli operatori sociosanitari. Le assunzioni, che andranno a rinforzare soprattutto l’organico dell’ospedale San Paolo, sono state sbloccate dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che ha firmato il decreto per l’assunzione in deroga al blocco del turn over.

Respiro al San Paolo. “Negli ultimi giorni, da parte delle diverse forze politiche rappresentanti il territorio e su richiesta puntuale della direzione generale dell’azienda sanitaria è stata ribadita l’urgenza di un intervento in grado di dare respiro alla Asl Rm4 e in particolare all’ospedale San Paolo, fortemente in difficoltà sul piano del personale e quindi del servizio erogato ai cittadini” ha sottolineato con soddisfazione il capogruppo di SI-SEL alla Regione Lazio Gino De Paolis.

Attenzione alle esigenze del territorio. “Un lavoro, quello portato avanti in Regione, costante e continuato che ha prodotto un risultato molto importante, per il quale mi sento di ringraziare il presidente Zingaretti, ancora una volta attento alle esigenze mostrate dai territori. Ora aspettiamo anche le risorse necessarie per le assunzioni a tempo determinato e per gli interventi mirati a beneficio dei reparti più in sofferenza dell’ospedale, a partire dal pronto soccorso”.

Rivoluzione a piccoli passi. “Quella sanitaria – ha puntualizzato De Paolis – è una rivoluzione, a piccoli passi, costante e su cui ogni parte politica di questa amministrazione sta dando il proprio contributo, con la sinergia necessaria al territorio. La strada da fare è ancora lunga, ma la direzione intrapresa è quella giusta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *