fbpx

Authority, Monti: “Passo indietro per tutelare il porto. Resto a disposizione per altri scali”

“Un passo indietro per rasserenare il clima e tutelare il porto”. Pasqualino Monti spiega i motivi della sua scelta, quella di non rendersi disponibile per il proseguo del commissariamento all’Autorità Portuale. Monti conferma le parole del presidente della Cpc Enrico Luciani che aveva anticipato le ragioni della rinuncia. L’ex Commissario di Molo Vespucci smentisce di aver dato le dimissioni.

Motivazioni. “Ho semplicemente scritto al Ministro dichiarando la mia indisponibilità a fare nuovamente il Commissario – dice Monti – un passo indietro per rasserenare il clima, ma anche per tutelare il porto, evitando così inutili attacchi e strumentalizzazioni che non colpiscono solo me, ma anche lo scalo”. Il futuro di Monti sarà lontano da Civitavecchia:”Parteciperò alla call del Ministro, resto a sua disposizione per l’eventuale incarico in altri porti, altrimenti farò dell’altro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *