fbpx

Bando Sgr, opposizioni all’attacco: “Non ci servono doppioni di alberghi”

Fa già discutere la pubblicazione del nuovo bando per la Sgr, l’avviso pubblico che scade il prossimo 20 di maggio per la valorizzazione dei beni di patrimonio comunale.

Hotel e negozi. Fra i sedici progetti in prima fila c’è sicuramente quello di Fiumaretta, che nelle intenzioni di Palazzo del Pincio vedrà la realizzazione di un albergo a 5 stelle, con 150-200 camere, e un grande centro commerciale. Le strutture residenziali previste però sono anche altre, come nel caso di via Isonzo, area che comprende anche l’immobile della Caserma Stegher. Altre 90 camere saranno realizzate all’ex carcere pontificio. Un binomio, quello residenziale e commerciale che mette sull’attenti l’opposizione: “Non ci servono strutture doppioni, soprattutto nel caso degli hotel – afferma il consigliere comunale di minoranza Daniele Perello – in questo senso sono molto preoccupato per gli albergatori, ma anche per gli operatori commerciali, già vessati da un ridimensionamento forte a causa della questione dehors”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *