fbpx

Bilancio, l’Associazione Consumatori boccia l’amministrazione a 5 Stelle

Un incontro che ha visto le parti molto lontane. Tra associazione consumatori e amministrazione comunale quello di ieri non è stato un meeting sereno e con fumata bianca finale. L’assessore al bilancio Florinda Tuoro ha illustrato gli interventi finanziari da fare obbligatoriamente entro due mesi, tempo limite concesso dalla Corte dei Conti al Comune di Civitavecchia per scongiurare il dissesto finanziario.

Manovra errata. Per l’associazione però la strada da percorrere doveva essere un’altra: “Sui tagli della spesa questa giunta ha fatto poco o nulla – afferma Sabrina De Paolis del Codacons – soprattutto sulle partecipate. E invece si mettono le mani in tasca ai cittadini che già non ce la fanno ad arrivare a fine mese”. Gli aumenti sulle imposte Imu, Tari e Tasi lasciano perplessi: “Uno scenario che si ripeterà anche nei prossimi anni – spiega la De Paolis – perchè il nostro Comune ha un debito strutturale di 10 milioni di euro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *