fbpx

Calcio a 5, l’Atletico Civitavecchia riparte dai giovani

Prime conferme in casa Atletico Civitavecchia. La società del presidente Antonio Mammoli ha deciso di puntare sui giovani per la rifondazione della squadra e in quest’ottica le prime conferme arrivano dagli attaccanti Simone Agozzino (classe ’92) e Matteo Tiberi (classe ’89).

Agozzino. Simone Agozzino, dotato di un tiro al fulmicotone e di una personalità da veterano, con 25 reti in C1 nelle ultime due stagioni, 12 nel 2013/2014 e 13 nella stagione passata, si è aggiudicato, nonostante la sua giovane età, il ruolo di bomber della compagine gialloblu, risultando in entrambe le stagioni il miglior realizzatore dell’Atletico Civitavecchia.
“E’ l’unica scelta giusta per ricostruire il futuro. Mi aspetto di migliorare – le parole di Agozzino – e di riuscire a vincere tanto perché non mi piace perdere neanche a biglie”.

Tiberi. Matteo Tiberi, altro spauracchio per le difese avversarie, attaccante corteggiato fino all’ultimo da molte altre squadre sia locali che non, ha preferito sposare il nuovo progetto dell’Atletico Sacchetti. Con 34 reti in C1 risulta il miglior realizzatore nelle ultime tre stagioni (15-7-12).
“Scelta importante e coraggiosa. Per quel che mi riguarda – afferma Tiberi – darò il mio 100% cercando di ripagare al massimo la fiducia datami dalla società. Spero di fare una bella stagione, sia a livello di squadra che individuale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *