fbpx

Caprio (Sel): “Bene il blocco degli sfratti, ma è solo soluzione tampone”

Continua il confronto sulla questione degli sfratti e dell’emergenza abitativa. Ad intervenire è il membro della segreteria di SEL, Leonardo Caprio.

Bene il blocco. Caprio ringrazia l’assessore Lucernoni per aver accolto la richiesta di SEL di bloccare gli sfratti, proposta anche dal commissario dell’ATER Passerelli, ricordando come SEL si sia mossa sempre in difesa delle famiglie in difficoltà, soprattutto su questo delicato tema.

Il blocco non risolve l’emergenza abitativa. “Il blocco non risolve la drammatica emergenza abitativa che vivono molte persone in città, è solamente una soluzione temporanea – afferma -. Bisogna avere il coraggio di affrontare quelle crisi sociali che non sono sotto le luci dei riflettori dei media, anche se le soluzioni possono essere fonte di impopolarità”.

Il ruolo centrale di SEL. “In tutto questa vicenda – continua Caprio – SEL ha avuto un ruolo centrale, attraverso il filo diretto che ha avuto con i cittadini direttamente  interessati e con i comitati locali. La linea politica di SEL  è sempre stata quella di stare vicino ai problemi della cittadinanza, soprattutto nei suoi strati più deboli ed indifesi, al di là di qualsiasi strumentalizzazione propagandistica”.

I problemi a Civitavecchia sono molti. Le situazioni di difficoltà per Caprio non si fermano in città all’emergenza abitativa e governare Civitavecchia è ben altra cosa rispetto ai soli proclami da campagna elettorale. “A dimostrazione di ciò – conclude – va vista con quale tempistica l’assessore Lucernoni si è attivata per bloccare gli sfratti esecutivi degli alloggi di proprietà pubblica. Del resto meglio tardi che mai”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *