fbpx

Carenza sportelli, Marietta Tidei: “Disagi inaccettabili, Equitalia e Cozzolino intervengano subito”

La carenza degli sportelli di Equitalia per il pagamento di sanzioni, tributi e tasse sta creando notevoli disagi agli utenti locali. L’onorevole Marietta Tidei sollecitata dalle proteste di numerosi cittadini ha scritto una lettera indirizzata ai vertici nazionali e regionali di Equitalia e al sindaco Antonio Cozzolino e che ha chiesto un appuntamento con il Direttore di Equitalia. La deputata del PD chiede di individuare subito una soluzione attraverso un’organizzazione del servizio più efficiente, magari prevedendo un’apertura più frequente degli uffici, così come avveniva fino a febbraio.

Ore di fila. “L’assetto attuale dell’organizzazione degli uffici prevede l’apertura al pubblico di tre sportelli solo per due giorni a settimana e tra l’altro solamente nelle ore mattutine: i cittadini, di fatto, non sono nelle condizioni di mettersi in regola con il pagamento dei tributi dovuti. Lo scenario attuale è pesante – spiega Marietta Tidei -: ore e ore di fila, assenza di servizi igienici e una sala d’aspetto con soli quattro posti a sedere”.

Interventi urgenti. “Se a tutto ciò si aggiunge la considerazione che molti cittadini, spesso anziani, sono costretti ad aspettare il proprio turno seduti per terra, all’esterno dell’edificio, è evidente che occorre intervenire urgentemente. Mi auguro che la Dirigenza di Equitalia si attivi quanto prima per dare una risposta concreta a questo grave disagio e che il sindaco Cozzolino si faccia carico di un problema che riguarda molti cittadini e i lavoratori che prestano la loro attività all’interno degli uffici di Equitalia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *