fbpx

Caso Fondazione Cariciv, Tidei diserta il consiglio comunale di oggi perchè non se ne parlerà

Voleva affrontare uno dei temi di cui si è parlato maggiormente nelle ultime settimane, quello legato alla truffa subita dalla Fondazione Cariciv. Ma il consiglio comunale, in programma oggi pomeriggio a partire dalle ore 16, e incentrato sul caso banche, non dovrebbe allargare il dibattito a quello che è successo all’ente di via del Risorgimento. Così il consigliere comunale del Partito Democratico Pietro Tidei diserterà l’assise odierna. Proprio lui che pochi giorni dopo la notizia della truffa da 25 milioni di euro ai danni dell’ente locale aveva auspicato un approfondimento della vicenda nel prossimo consiglio.

Tidei. “La decisione non mi trova affatto d’accordo e per questo non parteciperò per protesta- afferma l’ex sindaco, scrivendo al presidente del consiglio comunale Alessandra Riccetti -. Credo si voglia dare all’iniziativa odierna la dimensione di una passerella monocolore contro il Governo che pure è intervenuto a tutela dei risparmiatori come mai avevano fatto altri governi. Ma ritengo che l’episodio della truffa da 25 milioni di euro subita dalla Fondazione Cariciv possa e debba diventare una occasione per un esame franco e approfondito della relazione, Comune e Fondazione, un altro aspetto rilevante del rapporto tra Cittadini e Credito che investe da vicino le politiche sociali e culturali della città. Si è lascito che i soldi dei civitavecchiesi andassero in svizzera: una volta chiarito l’accaduto, isolati i responsabili e recuperati i fondi si potrà finalmente ridiscutere il ruolo della Fondazione all’interno del tessuto cittadino”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *