fbpx

Centro Boggi, Lucernoni: “La struttura non è accreditata e non possiamo chiedere i rimborsi”

Il vicesindaco e assessore ai servizi sociali Daniela Lucernoni interviene con una serie di precisazioni dopo le accuse rivolte all’amministrazione comunale da parte dei genitori dei disabili che utilizzano la struttura del centro Boggi di Santa Severa. “Non è vero che il comune di Civitavecchia è l’unico di tutto il comprensorio a non pagare la retta. In ogni caso consapevoli della difficoltà che le famiglie hanno nel sostenere le spese per i loro cari questa amministrazione lo scorso marzo ha sollecitato nuovamente la Regione affinché provveda il prima possibile, laddove sussistano i requisiti richiesti, ad accreditare la struttura”.

Accreditamento e rimborsi. L’assessore sottolinea che soltanto dopo l’accreditamento sarà possibile ottenere dalla Regione un rimborso per quanto eventualmente erogato dal Comune di Civitavecchia e quelli del comprensorio. “Ad oggi – aggiunge Daniela Lucernoni – solo il Comune di Roma Capitale partecipa al pagamento della retta con cifre prelevate direttamente dal suo bilancio. Per affrontare al meglio il problema, nei mesi scorsi ho già incontrato alcuni parenti dei diversamente abili in questione e ho proposto nuove date per ulteriori appuntamenti in questo mese. Rimango a disposizione dei cittadini per ogni chiarimento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *