fbpx

Cgil, Cisl e Uil chiedono un tavolo straordinario sul lavoro

La convocazione urgente di un tavolo sul lavoro. Lo hanno chiesto al sindaco Antonio Cozzolino i segretari locali di Cgil, Cisl e Uil Cesare Caiazza, Paolo Sagarriga Visconti e Giancarlo Turchetti, sempre più preoccupati per le vertenze occupazionali presenti sul territorio. L’occupazione dell’aula Pucci da parte di disoccupati, ex borsisti e tirocinanti, per le organizzazioni sindacali è un fatto che non può essere derubricato a questione di ordine pubblico.

Preoccupazione. “Deve essere considerato invece come la punta di un iceberg che indica una disperazione sociale crescente, riconducibile largamente alla vera e propria emergenza occupazionale che sta segnando il territorio. Per tale ragione – hanno spiegato Caiazza, Sagarrica Visconti e Turchetti -, nell’esprimere preoccupazione per tante complesse vicende che rischiano di rendere ancora più drammatico il fenomeno, stiamo condividendo con il sindaco, in coerenza con gli impegni assunti l’altro ieri con gli stessi “borsisti”, la convocazione di una sessione straordinaria del Tavolo per il lavoro, dedicata alla sola città di Civitavecchia”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *