fbpx

Chiuso il centro diurno “I Girasoli”. I ritardi del bando lasciano 19 disabili senza assistenza

Servizi chiusi per il centro diurno “I Girasoli”. Alla scadenza dell’appalto i ritardi del bando hanno portato alla chiusura di due strutture, una a Civitavecchia e una a Tolfa, lasciando in balia degli eventi 19 disabili e 15 lavoratori. I centri, gestiti precedentemente dalla cooperativa Valcomio, sono momentaneamente bloccati poiché si attende ancora che vengano espletate le procedure per l’assegnazione del servizio.

Riapertura. L’assessore ai servizi sociali Daniela Lucernoni ha ammesso che ci sono stati dei ritardi ma ha anche confermato che entro fine mese verrà concluso l’iter del bando. I servizi verranno quindi riattivati in quanto gli uffici sono da tempo al lavoro per risolvere la situazione, seguendo procedure conformi ai criteri di legge.

Claudia Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *