fbpx

Cittadini assaltati dalle bollette. Inviati solleciti di cartelle già pagate

Una pioggia di bollette, molte delle quali inviate per sbaglio. Da Palazzo del Pincio si sta verificando una situazione che ha messo in agitazione diversi cittadini che si sono visti recapitare cartelle già regolarizzate, riferite agli anni 2010-2012.

Ansia e confusione. In totale si tratta di cinque mila avvisi e il complessivo introito da recuperare ammonterebbe a circa 2,2 milioni di euro. Dal Comune nella giornata di ieri si sono affrettati a chiarire che tutti i cittadini in regola con i pagamenti possono rivolgersi all’ufficio tributi e farsi annullare il sollecito. La novità dovrebbe invece essere istituita a breve, ovvero sia uno sportello virtuale, una comodità in più creata ad arte per facilitare il processo, anche se il problema resta, soprattutto per coloro che hanno smarrito il cedolino, uno scenario possibile dopo tutti gli anni trascorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *