fbpx

Consiglio comunale, passano (con modifiche) l’odg della Riccetti e la mozione Pd sui rifiuti

Un consiglio comunale spezzettato, ma alla fine significativo, perchè ha determinato l’approvazione di almeno quattro atti importanti.

Bilancio, sicurezza e rifiuti. Il primo relativo alla proposta per la rinegoziazione per l’anno 2017 dei prestiti concessi da Cassa Depositi e Prestiti al Comune. Un provvedimento illustrato dall’assessore al bilancio Florinda Tuoro. In pratica saranno risparmiati 90 mila euro sugli interessi, ma anche e soprattutto quelli sulla quota capitale in scadenza nel 2017, in tutto 456 mila euro. Poi è stata la volta dell’odg del presidente del consiglio comunale Alessandra Riccetti sulla sicurezza urbana e sociale. Ok del consiglio, ma dopo il taglio alla proposta in riferimento all’attivazione di associazioni di volontari, ex poliziotti o carabinieri, “in servizio” nei quartieri periferici della città come deterrente per i ladri. Delle vere e proprie “ronde” secondo i pentastellati che hanno detto si, ma solo agli altri punti, come il potenziamento della videosorveglianza e dell’illuminazione nei quartieri più a rischio. Infine la mozione del Pd sui rifiuti di Roma, accolta in parte dai grillini che hanno preteso l’estromissione dal testo della parte relativa alle critiche alla sindaca di Roma Virginia Raggi e all’amministrazione locale. Ok all’unanimità sulla netta contrarietà ad accogliere i rifiuti della Capitale, per una volta il Movimento 5 stelle ha “accontentato” il Partito Democratico.

Spiagge libere. Infine l’ok anche sul regolamento per la concessione delle spiagge libere. In arrivo le evidenze pubbliche per la gestione di alcuni tratti, per esempio alla Marina e al Marangone. In cambio le associazioni o società che si aggiudicheranno la gara, garantiranno sicurezza e pulizia delle spiagge.

 

Claudia Barbara