fbpx

Controlli a tappeto dei Carabinieri negli esercizi commerciali di Ladispoli

Nei giorni scorsi i militari della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia, unitamente a personale del NAS di Roma, nei giorni scorsi hanno eseguito numerosi controlli amministrativi all’interno di esercizi commerciali di vendita, ristorazione e somministrazione di cibi e bevande a Ladispoli, per garantire l’aderenza dei commercianti e professionisti del settore alla normativa vigente, in relazione ai metodi di conservazione, lavorazione e somministrazione dei prodotti, diretti alla consumazione da parte cittadini.

Tre sanzioni. All’esito dei controlli i militari hanno elevato sanzioni a tre soggetti, titolari rispettivamente di un negozio di alimentari contravvenzionato per 2000 euro per l’inosservanza dei requisiti generali di igiene all’interno dei locali dell’esercizio commerciale da lui gestito, di un ristorante sanzionato per 1500 euro, in cui i militari hanno riscontrato la mancanza di tracciabilità di prodotti ittici, e di una pizzeria ove è stata accertata l’assenza di tracciabilità delle carni utilizzate. Nel corso dell’attività i militari hanno rinvenuto circa 100 kg di carne e 50 kg di prodotti ittici vari, privi della documentazione di tracciabilità, che sono stati immediatamente smaltiti attraverso il servizio di raccolta rifiuti urbani, data la loro inutilizzabilità per la somministrazione a persone.