fbpx

Cozzolino al presidio di Tvn: “Enel formi le competenze che mancano sul territorio”

Il sindaco Antonio Cozzolino rompe gli indugi e scende in campo sul fronte delle vertenze occupazionali. Ieri il primo cittadino si è recato davanti ai cancelli di Tvn dove in programma c’era l’ennesimo presidio dei lavoratori. Cozzolino che ha ascoltato le problematiche dei cittadini e li ha rassicurati sul futuro.
Cozzolino. “Abbiamo proposto ad Enel, insieme ai sindacati, di riattivare il centro di formazione previsto dall’accordo del 2008 e per farlo di utilizzare proprio i lavoratori che sono rimasti fuori dalle lavorazioni della fermata. Sempre nel rispetto dell’accordo del 2008 abbiamo chiesto ad Enel di formare quelle competenze necessarie per diminuire quanto più possibile le maestranze non civitavecchiesi all’interno della città. Questo ovviamente perchè l’unico motivo plausibile che ha l’azienda nel ricorrere a competenze di fuori città è l’assenza di queste nel tessuto lavorativo locale. Ferma restando l’evidente responsabilità anche delle ditte locali nella vicenda, Enel si è comunque detta disponibile a valutare quella che è una plausibile proposta della quale si discuterà più approfonditamente in un incontro che si svolgerà la settimana prossima insieme anche all’amministrazione comunale. Solo a seguire, in un separato tavolo, si parlerà anche della questione relativa agli ex lavoratori Italcementi: siamo fiduciosi di riuscire a far fare decisivi passi in avanti ad entrambe le vertenze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *