fbpx

Crediti regionali, il Comune chiede 26 milioni alla Pisana

Ventisei milioni di euro dalla Regione Lazio. Palazzo del Pincio ci spera, anche se immaginare che una cifra del genere arrivi nelle casse comunali a stretto giro è molto difficile. Si tratta di soldi per opere che dovevano essere effettuate dal 1999 ad oggi, da capire dunque se effettivamente e correttamente portate a termine. In settimana si è svolto un incontro alla Pisana con l’amministrazione comunale rappresentata dall’assessore al bilancio Florinda Tuoro. Regione che si è detta disponibile a dialogare, ma soltanto se ci saranno le condizioni per aprire una partita importante. Intanto è partito un riaccertamento.

Opere. Si tratta comunque di fondi a sostegno di opere come la riconversione area tratto bacino fosso Fiumaretta, l’emergenza abitativa e quindi la costruzione di nuovi alloggi, la ristrutturazione del mercato ittico e il completamento della Marina. Portare a casa tutto il pacchetto di soldi appare quasi impossibile, da Palazzo del Pincio si “accontenterebbero” di trequarti della somma totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *