fbpx

Crisostomi: “La mozione sui dehors è l’ennesimo autogol della giunta Cozzolino”

“Il problema dei dehors è stato creato dall’immobilismo del M5S, è mancata chiarezza sul regolamento e le scelte sono state prese senza tener conto del degrado economico causato dalle decisioni dell’Assessore Pantanelli, la cui azione è stata caratterizzata da una costante improvvisazione”. Lo ribadisce il componente della segreteria del Partito Democratico Jenny Crisostomi che contesta nuovamente l’operato dell’assessore all’urbanistica, condividendo le preoccupazioni e le reazioni delle associazioni di categoria dopo la mozione presentata dalla Bagnano e approvata all’unanimità dal consiglio comunale della scorsa settimana.

Presa di coscienza. “Il PD si schiera ancora una volta a sostegno delle imprese, cercando di mettere in campo tutte le azioni volte a tutelare il commercio cittadino. Auspico – aggiunge Jenny Crisostomi -, a seguito della mozione votata, in una presa di conoscenza della situazione socio-economica della Città che merita una figura politica che si occupi con professionalità dello sviluppo economico del territorio”.

Perdita di tempo. L’esponente del PD entra poi nel merito della mozione che impegna il Sindaco e l’Assessore Pantanelli a dare una soluzione in tempi certi e rapidi. “Richiesta che il PD ha fatto alla maggioranza in più occasioni senza ricevere nessuna risposta e considerazione. Abbiamo criticato fortemente il percorso intrapreso dalla Giunta 5 Stelle nei confronti dei dehors, prima un concorso di idee, poi un bando. Scelte che hanno portato soltanto ad una consistente perdita di tempo con ripercussioni negative per i commercianti, che hanno subito perdite sia economiche che occupazionali”.

Autogol. “Ci stupisce il plauso da parte dell’Onorevole Marta Grande. Il lavoro svolto sulla questione dei dehors dalla Bagnano è stato valutato positivamente anche dal gruppo consiliare del PD ma, allo stesso tempo – conclude Jenny Crisostomi – rivendichiamo il nostro costante impegno sulla tematica, seguita da vicino anche attraverso interviste dirette agli esercenti. Riteniamo che ci sia poco da complimentarsi e che la mozione rappresenti un vero e proprio autogol per gli amministratori pentastellati “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *