fbpx

Crisostomi, segreteria PD: “I 5 stelle hanno progettato una cementificazione spropositata a servizio del porto”

“Quelli che si dichiarano “ambientalisti” sono solitamente i peggiori nemici dell’ambiente”. A dichiararlo è il membro della segreteria del Partito Democratico, Jenny Crisostomi.

Ambientalisti da tastiera. “Gli “ambientalisti a chiacchiere”, di solito, si rendono – alla prova dei fatti – protagonisti di scempi e di violenze inaudite proprio contro l’ambiente e quindi contro la salute di tutti – afferma Crisostomi -. Esattamente quello che sta succedendo a Civitavecchia. Gli “ambientalisti da tastiera”, quali sono i 5 stelle, stanno inanellando una infinita serie di iniziative adottate in danno dell’ambiente. Più che danno all’ambiente, in alcuni casi, si tratta di vero e proprio sfregio … ambientale”.

Differenza idee rispetto alla campagna elettorale. Continua il membro della segreteria PD: “L’iniziativa presentata, qualche giorno fa, su Fiumaretta è veramente la cartina al tornasole degli “ambientalisti cementificatori a 5 stelle”. In campagna elettorale, i 5 stelle gridavano allo scandalo addirittura nei confronti di riqualificazioni urbane tipo Italcementi che prevedeva la bonifica di una vasta area, lo smaltimento dell’amianto (che oggi svolazza libero), e la realizzazione di aree a verde. Il 5 stelle era contro anche la realizzazione di parchi e aree a verde, perché “dietro poteva celarsi la costruzione di qualche palazzina”.

Cementificazione spropositata. “Oggi sono al Governo della Città e invece realizzare un mostro ecologico, tutto di cemento, a Fiumaretta è una cosa giustissima – accusa la democrat -. Niente verde, niente parchi … ma una vera e propria speculazione edilizia di dimensioni abnormi ed in pieno centro. Una bella colata di cemento in nome dell’ambiente. Adesso centinaia di metri cubi di cemento sono “ambientalisti”. E non si dica che l’operazione sia stata programmata e progettata a ridosso del porto per fare contenti i “poteri forti portuali”. Se i 5 stelle quale unico progetto di una certa rilevanza, hanno progettato unicamente una cementificazione spropositata a servizio dei padroni del porto, è una pura casualità”.

Civitavecchia non merita questo. Conclude Crisostomi. “Intanto sul resto della Città, non c’è un progetto, un programma, un intervento proposto per il cofinanziamento regionale previsto nell’ambito degli strumenti di partenariato. Il Sindaco, al contrario, invece di presentarsi con una progettazione di massima da inserire nell’ambito dei Fondi strutturali, si è presentato con una letterina che ha consegnato a mano a Zingaretti, suscitando l’ilarità di tutti i presenti, che prendevano atto della assoluta inconsistenza amministrativa del Cozzolino. Insomma i 5 stelle si sono rivelati degli “speculatori edilizi” … Civitavecchia, seppur con tutte le sue colpe e difficoltà, non lo merita di certo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *