fbpx

D’Antò bacchetta i commercianti: “Chiamatemi solo quando siete uniti”

La fermata di Largo della Pace ha aperto una spaccatura profonda in città fra i commercianti. C’è chi è d’accordo con lo spostamento e chi invece pensa di aver subito un danno perchè adesso i croceristi e il personale di bordo fanno un altro percorso. L’assessore al commercio e turismo Enzo D’Antò interviene sulla questione.

D’Antò. “Mi dispiace davvero constatare che quella che speravo essere una proposta unitaria dei commercianti si stia trasformando in un motivo di spaccatura della categoria. Quando compatti ci hanno chiesto la fermata del porto abbiamo fatto di tutto per esaudire la loro richiesta. Ora la stessa fermata è diventata motivo di contrasto. E’ necessario trovare una soluzione che stia bene a tutti e poi fare una richiesta unitaria. Fino ad allora farò quello che ritengo giusto e logico per il bene di tutti senza lasciarmi influenzare da uno o dall’altro. Se non c’è coesione non è possibile pretendere di avanzare proposte a nome dei commercianti. Che trovino una soluzione che stia bene a tutti ed io sarò felice di supportarli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *