fbpx

Degrado in città, deturpata la Fontana al Ghetto

Sempre più nel degrado le condizioni in cui versa la Fontana del Ghetto. Un angolo, quello di via Toti, che dovrebbe essere valorizzato e riqualificato trovandosi in una zona caratteristica della città e molto apprezzata dai turisti, è totalmente abbandonato a se stesso. A distanza di tre anni (come si può vedere dalle foto, la prima scattata ad aprile 2013 e la seconda a febbraio 2016) gli atti vandalici nei confronti del fontanile, proveniente dal rione di Sant’Antonio e restaurato nel 1988, non sono cessati.

fontana ghetto

Degrado. Il marmo dell’opera, danneggiato in parecchi punti, e il muro alle spalle sono oramai completamente ricoperti di scritte di ogni tipo che sono aumentate nel corso del tempo, l’acqua non scorre ormai da molti anni e l’interno della fontana è diventato un ricettacolo di immondizia e rifiuti tra bottiglie, mozziconi di sigarette, vetri rotti e cartacce. Lo stesso discorso vale per la scalinata limitrofa alla fontana, per le condizioni del manto stradale e per l’ascensore, alla fine di via Toti, da sempre fuori uso. A causare tutto questo, oltre al disinteresse dell’amministrazione, sono i giovani che ogni sera si ritrovano nella zona, soprattutto nel week end, dando vita ad una movida sfrenata. Una situazione questa che si spera venga presto risolta, magari insegnando il rispetto per i beni della città ai più giovani, per ridare vita ad una parte importante della città.

Claudia Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *