fbpx

Domani a Fiumicino la sfida Marsili – Diaz per il titolo dei pesi leggeri WBC

Si è svolta presso il Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel a Fiumicino la conferenza stampa di presentazione della sfida tra Emiliano Marsili e Gamaliel Diaz per il vacante titolo silver dei pesi leggeri WBC che avrà luogo sabato 1 agosto allo stadio comunale Vincenzo Cetorelli di Fiumicino.

Evento da non perdere. Il presidente della OPI 2000 Salvatore Cherchi ha voluto sottolineare l’importanza di questa manifestazione: “Si tratta di un evento di prim’ordine, sia dal punto di vista della copertura mediatica e televisiva che per la qualità del combattimento principale. Marsili-Diaz sarà un grande match, perché Emiliano e Gamaliel sono due campioni veri. Ringrazio il comune di Fiumicino, la Lega Pro Boxe, Federico Zampaglione, il Leonardo Da Vinci Rome Airport Hotel (per la grande ospitalità che ci ha dato) ed in particolare Enrico Tantussi che ha fatto in modo che l’evento si svolgesse sabato 1° agosto invece che a settembre”.

Preparato al meglio. “Sono pronto – ha dichiarato Marsili – e sul ring lo dimostrerò. Non mi piace fare pronostici, ma posso dire che mi sono preparato al meglio. Ho iniziato la preparazione tre mesi prima, ad aprile, nella palestra Wild Card di Los Angeles, sotto lo sguardo attento del grande allenatore Freddie Roach. Tornato in Italia, mi sono affidato al maestro Mario Massai ed al preparatore atletico Gino Lauro. In realtà, non ho periodi di riposo durante l’anno. Mi alleno anche quando non ho un combattimento, per evitare di prendere troppi chili. Insomma, sono un pugile per 365 giorni all’anno.”

La replica di Gamaliel Diaz. “Emiliano Marsili è un ottimo pugile, – ha commentato Diaz –  con grande abilità difensiva, che sa eludere gli attacchi dell’avversario. Ma non esistono incontri facili e sono abituato a combattere contro avversari di alto livello e con uno stile molto diverso dal mio. Il più forte che abbia mai incontrato è Takahiro Ao e gli ho portato via il titolo mondiale dei pesi superpiuma WBC. Sono orgoglioso di aver vinto tanti titoli nella mia carriera e voglio anche quello silver dei pesi leggeri. Da bambino, i miei idoli erano Ricardo Lopez (campione del mondo dei pesi paglia e minimosca tra il 1990 e il 2001, ritiratosi imbattuto con un record di 51-0-1) e Julio Cesar Chavez, ma la spinta a diventare pugile l’ho avuta da mio padre che mi disse di aver boxato da giovane. E’ stato lui la mia fonte di ispirazione.”

Come seguire il match. L’incontro sarà trasmesso  in diretta alle 23.00 da Deejay Tv, canale 9 del digitale terrestre nazionale. I biglietti si possono acquistare sul sito www.boxofficelazio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *