fbpx

Due spacciatori presi in zona stazione: uno è minorenne

Numerose operazioni dei Carabinieri sul territorio di Civitavecchia. Cominciamo da Allumiere, dove gli uomini della locale Stazione hanno arrestato un uomo di 41 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, su ordine dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia, poiché è stato ritenuto definitivamente responsabile di vari reati, tra i quali quello di ricettazione, commessi tra gli anni 2014 e 2016. Dovrà scontare una pena detentiva residua di 6 mesi di reclusione.

Non solo. La scorsa notte, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio, un italiano di 24 anni, disoccupato. Il giovane è stato notato aggirarsi a piedi con fare sospetto, in via Crispi. come racconta la nota inviata alla stampa “Alla vista dei militari ha tentato di allontanarsi, disfacendosi nel contempo di un involucro, ma è stato fermato e sottoposto a controllo. Nell’involucro di cellophane, recuperato dai militari, è stato rinvenuto dello stupefacente, 2.5 grammi di marijuana. La successiva perquisizione personale ha permesso di rinvenire ulteriori 120 grammi circa della medesima sostanza e altri 5 di hashish nonché, un bilancino elettronico di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi. Tutto il materiale è stato sequestrato mentre il 24enne è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo”.

Ulteriore operazione, l’individuazione di un evaso dai domiciliari. “Sempre i militari della Sezione Radiomobile in via Sangallo hanno sorpreso un soggetto, già sottoposto alla misura cautelare personale degli arresti domiciliari, che si era allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione. Nei suoi confronti è scattata la denuncia per evasione”.

Infine, uno spacciatore in stazione. “E’ stato inoltre denunciato in stato di libertà un minorenne incensurato, notato nei pressi della Stazione Ferroviaria di Civitavecchia mentre cedeva della sostanza stupefacente del tipo hashish ad un’altra persona. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, il soggetto è stato trovato in possesso di ulteriore stupefacente pronto per la vendita. Dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio, mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Roma quale assuntore di stupefacenti, unitamente ad altre 3 persone identificate nelle ultime ore, poiché trovate in possesso di modiche quantità di stupefacente”.