fbpx

Eccellenza, domani in campo le locali per la quinta giornata

Una quinta giornata del campionato di Eccellenza molto importante è alle porte per le squadre locali. Il Civitavecchia Calcio sarà impegnato, domani alle 11, in casa dell’Almas Roma, nono in classifica con 6 punti. Il Ladispoli ospiterà sul proprio campo, sempre alle 11, il Montecelio 1964 che finora ha totalizzato solamente 3 punti. Impegno complicato invece per il Tolfa che, alle 15,3, allo Scoponi, ospiterà La Sabina, quinto in classifica a quota 8 punti.

Alla ricerca del gol perduto. Dopo una settimana turbolenta a causa dell’addio di Travaglione, la squadra nerazzurra torna in campo. L’undici i Amici è chiamato a riscattarsi dopo le ultime uscite poco convincenti. A doversi sbloccare è sicuramente l’attacco che nelle ultime tre partite è andato in rete solamente grazie ad un autogol nell’ultima partita di campionato contro il CreCas. I convocati di mister Amici: PORTIERI: De Angelis, Tossio (97); DIFENSORI: Orchi (95), Di Vittorio (95), Di Marco (95), Iacomelli (98), Fioravanti (96), Petricca, Luciani; CENTROCAMPISTI: Luciani, De Vecchis, Pietranera (98), Sorrentino (96), Milano (97), Giambi (97); ATTACCANTI: Cesaro, Scerrati, Petrangeli, Cerroni (98).

Migliore attacco contro la peggior difesa. Il Civitavecchia dovrà cercare di cogliere il massimo bottino  per tenere il passo del Ladispoli. La capolista rossoblù avrà un impegno sulla carta relativamente semplice, dovendo giocare contro il Montecelio 1964. La squadra gialloblu, che finora ha colto una sola vittoria e perso le altre partite, ha la peggior difesa del campionato con 12 reti subite mentre il Ladispoli può vantare il  migliore attacco con 10 reti realizzate. Una ghiotta occasione per allungare in classifica sulle dirette concorrenti per la promozione.

In cerca di continuità. Prova di maturità, dopo le ultime belle prestazioni, per il Tolfa che affronterà La Sabina. I biancorossi di mister Bentivoglio, a rischio perchè potrebbero pagare i tanti impegni ravvicinati dell’ultimo periodo, dovranno dare continuità alle ultime ottime prestazioni che l’hanno portati a metà classifica, con ben 7 punti. Una prova sicuramente non facile e dove il fattore casa potrebbe non bastare visto che La Sabina ha dimostrato contro il Ladispoli di sapere essere efficace anche in trasferta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *