fbpx

Eccellenza, i dolori di Civitavecchia e Cpc

Chi per un obiettivo chi per l’altro. Civitavecchia Calcio e Cpc stanno vivendo un momento molto difficile. Entrambe lontano dal traguardo prefissato ad inizio stagione.

Entrambe deluse. I ko contro Astrea e Atletico Vescovio hanno complicato di brutto la stagione delle locali. I nerazzurri si leccano ancora le ferite dopo la sconfitta di Roma. Un ko incredibile, nonostante i due rigori parati da Somma nel secondo tempo: “Non mi era mai capitato – ha detto il giovane portiere – ma non posso essere felice perchè siamo tornati a casa con un pugno di mosche in mano. Preferisco non parare i rigori, ma vincere le partite”. A 5 punti dal secondo posto la rincorsa play off si fa molto complicata. Come quella per salvarsi da parte della Compagnia Portuale. L’1-5 subito al Fattori ha fatto malissimo. Domenica prossima sul campo della Valle del Tevere, formazione lanciata verso i play off, serve un miracolo. Un match che sa di ultima spiaggia per il team di mister Castagnari.