fbpx

Eccellenza, la Vecchia pareggia all’ultimo respiro. Sconfitte per Cpc e Tolfa

Un pareggio e due sconfitte. E’ questo il bilancio della domenica appena trascorsa per le squadre locali impegnate nel campionato di Eccellenza. Al Fattori il Civitavecchia ha pareggia al 92′ grazie ad un autogol di Aguaglia del Montecelio. Sconfitte esterne invece per la Cpc contro il Pro Calcio Tor Sapienza, con un caldo post partita dove a farne la spese è stato Lorenzo Vincenzi, e per il Tolfa che ha perso sul campo della capolista Fiumicino.

La Vecchia. Il Civitavecchia di Carmelino, in 10 per quasi tutto il secondo tempo per via dell’espulsione di Scudieri, ha agguantato il pareggio in zona Cesarini. Sugli sviluppi di una punizione di Greco, Aguaglia ha spiazzato il proprio portiere Leacche, regalando un punto ai nerazzurri. Il Montecelio era andato in vantaggio al 59′ grazie a Maione. Un pareggio che complica la strada al secondo posto visto che il Ladispoli ha battuto la Boreale ed ora ha quattro punti di vantaggio sulla Vecchia.

Cpc. La squadra portuale torna con una sconfitta dal campo del Pro Calcio Tor Sapienza. La squadra di Castagnari aveva finito il primo tempo in vantaggio grazie ala rete di Elisei al 41′. Nel secondo tempo, prima Mereu al 9′ e poi Scardini al 21′, hanno regalato i tre punti ai padroni di casa, che nel finale falliscono anche un rigore con Camilli. E’ però nel finale che si è consumato un bruttissimo episodio nei confronti del giocatore della Cpc Vincenzi. Mentre stava entrando verso gli spogliatoi infatti il calciatore è stato colpito da una boccetta d’acqua lanciato dai tifosi locali che stavano inveendo con sputi e lancio di oggetti verso la squadra portuale. Per Vincenzi è stato necessario andare all’ospedale dove, dopo otto ore di ricovero e due esami Tomografici Computerizzati, è potuto tornare a casa. A far calmare gli animi è stato necessario l’intervento dei dirigenti della Tor Sapienze e delle Forze dell’Ordine.

Tolfa. Sconfitta, prevedibile considerate le forza in campo, per il Tolfa che a Fregene perde quattro a zero contro la capolista Fiumicino. Pronti via ed al 7′ i padroni di casa erano andati già in vantaggio con Tornatore. Le altre reti hanno portato la firma di Matteo al 36′, Tornatore al 41′ e Morini all’83’.