fbpx

Eccellenza, per Vecchia e Tolfa punti pesanti. Cpc senza anima, nuovo tracollo

Una domenica che sorride a Civitavecchia e Tolfa mentre la Cpc si lecca nuovamente le ferite. La dodicesima giornata del campionato d’Eccellenza certifica il momento positivo della squadra di Gianluigi Staffa, vittoriosa di misura al Fattori contro l’Eretum Monterotondo.

Sorrisi. Per i nerazzurri decisiva la rete, bellissima, firmata da Marino al 15′. Per il mediano del Civitavecchia un gol da bomber vero, con un tiro al volo di destro che si è infilato all’angolino della porta difesa da Alessandri. Vegnaduzzo ancora all’asciutto, l’argentino ha colpito una traversa di testa nel secondo tempo. Il Civitavecchia accorcia dalla capolista Fiumicino, ora distante 5 punti. Ottima anche la giornata del Tolfa, corsaro a Tor Bella Monaca, sul campo del Montecelio. Per i biancorossi gol decisivi di Coletti al 3′ e Montironi all’85’. Nel mezzo la rete inutile di Severini al 23′.

Ko che fa male. Notte fonda invece per la Compagnia Portuale, sconfitta 3-0 dal Real Monterotondo Scalo. Di Albanesi, Longo e Nardecchia le reti che hanno condannato al ko i portuali. Gli ospiti hanno ancora una volta deluso, non si ricorda infatti una occasione degna di nota in tutti i 90′. Per Castagnari e company sarà una settimana di grande riflessioni.