fbpx

Emergenza abitativa, Passerelli: “Entro l’anno nuovi alloggi. Puntiamo sull’edilizia moderna”

In arrivo nuovi alloggi per ridimensionare il fenomeno dell’emergenza abitativa. Lo sblocco su Via Canova, con l’ok della Asl è un soltanto un fattore legato ad uno dei progetti portati avanti dall’Ater Civitavecchia. Il commissario Antonio Passerelli fa il punto della situazione.

Nuovi alloggi. “Quello della Asl è un semaforo verde importante, rappresenta un impulso positivo che ci consentirà di rispettare i tempi prefissati. Entro il 2015 quindi saranno disponibili nuovi alloggi”. La composizione su Via Canova è confermata: otto alloggi per anziani, altrettanti per giovani coppie, mentre al piano inferiore ci sarà l’asilo nido. Ater che porta avanti anche altri progetti: “C’è la trasformazione dei locali commerciali in abitabili in via Lazio – aggiunge – speriamo di poter iniziare i lavori entro settembre”.

Edilizia moderna. Passerelli parla anche di innovazioni e edilizia moderna: “Anche le nostro strutture rispetteranno i criteri più avanzati sotto il profilo dell’edilizia moderna. Stiamo dando una risposta all’emergenza abitativa a Tolfa, in zona Poggiarello. A fine settembre ci sarà il bando, si tratta di 12 alloggi con il fotovoltaico. La stessa cosa accadrà in via Canova”. Da questo punto di vista si terrà il prossimo 23 settembre un convengo al Comune di Civitavecchia organizzato proprio dall’Ater Civitavecchia insieme a “Casa Clima”, l’ente pubblico che si occupa della certificazione energetica degli edifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *