fbpx

Entro il 30 marzo il passaggio delle centraline all’Arpa Lazio

Secondo l’accordo raggiunto tra Comune e Regione, entro il 30 marzo l’Arpa Lazio riceverà in comodato d’uso gratuito dal Comune tutte le centraline di rilevamento della rete di monitoraggio gestita dal consorzio dell’osservatore ambientale. I sopralluoghi alle centraline, che vedranno la presenza anche dei tecnici dell’Arpa, partiranno invece il prossimo 3 marzo.

Protocollo d’intesa. “Abbiamo comunicato alla Regione – ha spiegato l’assessore all’ambiente Alessandro Manuedda – che siamo pronti all’approvazione del protocollo d’intesa e che ci terremmo, al di là dell’accordo già raggiunto sul termine ultimo del 30 marzo per il trasferimento della rete Arpa Lazio, a farlo entro fine mese. Come nel caso del depuratore, si tratta di un problema trascinato per anni che abbiamo deciso di affrontare e risolvere, attraverso la leale collaborazione tra istituzioni. Nel caso specifico, sarà finalmente applicata la normativa nazionale e comunitaria in materia di qualità dell’aria e le centraline saranno sotto il controllo dell’autorità competente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *