fbpx

Fishfesta, questo week end il gran finale

Grande successo per il Fishfesta. Il terzo weekend, appena trascorso, ha confermato la tendenza di crescita sia nella qualità e nella varietà dell’offerta degli eventi in calendario, sia nella partecipazione che ha ormai superato i livelli previsti. Questo fine settimana, l’ultimo di questa kermesse innovativa, promette di essere il clou di tutta l’iniziativa, con una carrellata di chef famosi, con la serata di Halloween, e il gran finale di domenica 1 novembre.

Iniziative. Tanti, appunto, i week end hanno accompagnato curiosi e appassionati in un viaggio culinario all’insegna del divertimento. Un programma variegato, premiato dalla presenza di molti cittadini del territorio, ma un numero ben più superiore di visitatori da Roma, Civitavecchia, Viterbo, e Bracciano. Le iniziative proposte hanno accontentato i tanti gusti del numeroso pubblico. Grande successo per le visite alla fattoria biodinamica “A casa di Tony”, che rappresenta anche per molti locali una bella scoperta. Uno stage didattico sugli olii e la presentazione dell’olio nuovo della Cooperativa Olivicola di Canno, con degustazione per tutti i presenti a base di ricette raffinate ma sempre nello spirito dell’attenzione alla sostenibilità alla salute. Non sono mancati poi gli interessanti e succulenti laboratori del gusto, il concerto del Coro Note Moleste, Maestro Giovanni Cernicchiaro. Un singolare laboratorio sull’affumicatura, il convegno Pescefuturo a cui ha partecipato il Dr. Giacomo Spinsanti dell’università di Siena. Un susseguirsi di lezioni alimentari e assaggi senza interruzione ed un altro magnifico concerto del Valeria Rinaldi Quartet con Gino Cardamone, Vincenzo Florio Emanuele Zappia. Infine, si è pensato anche al sociale. È stata infatti organizzata una spaghettata di incoraggiamento per i lavoratori del pastificio Rummo, recentemente colpiti dalle inondazioni nel beneventano. All’iniziativa hanno partecipato ben oltre un centinaio di visitatori italiani e stranieri, in una deliziosa atmosfera di convivialità e partecipazione.

 

Claudia Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *